Foglie e Fiore

Dopo LAvvenire, Il Quotidiano, Il Foglio ecc. anche Mattia Feltri della Stampa si è “imbattuto nella storia di donne che il mondo l’hanno attraversato”: le volontarie di Nove e Giovanna Foglia. Da sempre attraversatrice di mondi, ha fornito loro l’Airbus 320 con il quale hanno “portato da Kuwait City a Roma oltre 500 donne afgane”.

(Nel senso di quasi 300 donne, bambini e disabili.)

E’ una signora alla quale voglio bene, che ogni tanto mi ospita in un Eden detto la “masseria-reggia“. Una gran signora in t-shirt e jeans, impulsiva, determinata, dalle idee a volte stravaganti, dai modi bruschi e dai saperi che mi sbalordiscono.

Sa costruire case, restaurare mobili, cucinare pranzi per trenta o per tre, curare gli animali e le piante, sistemarvi il computer (omissis) e vincere campionati di golf al punto di far perdere quello europeo alla squadra femminile francese quando era nella nazionale italiana…

E ha un talento per il piacere e le feste che mi ricorda la nonna di Assia Djebar come l’ha raccontata nella “Nouba des femmes du Mont Chenoua“.

Anni fa con la madre e Fiorella C., un’amica comune detta “la donna della mia vita“, ha creato il trust “Nel nome della donna” che fra molti progetti piccoli e grandi, sostiene quelli dell’Aidos, di Action Aid e di Nove (l’Airbus è in fondo all’elenco).

Poi c’è la generosità personale di Fiore e Foglia, ma sarà per un’altra volta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: