Sentivo la loro mancanza

Una calamita poggiata sul punto dov’è stato iniettato un vaccino contro il covid ci resterebbe attaccata. Sarebbe un “indizio dell’inversione parametrica del cromosoma“, ha spiegato Antonietta Gatti – “una delle nostre punte di diamante a livello scientifico” – all’avv. Mauro Sandri, specializzato in class action contro i “Grandi Resettatori”.

Immagine
Olivier Véran con padella. Autore: Tipuncho

(Lui no, ma la “prof.” Gatti sa che l’inversione si chiama “paracentrica”, presumo.)

Stefano Montanari e signora hanno abboccato a una bufala che dagli USA si è diffusa in altri paesi, con varianti sempre più burlone. Nella variante francese, il vaccino è una calamita potentissima: come si vede nella foto, una padella si attacca al deltoide di Olivier Véran, medico e ministro della Sanità.

L’altra delle “nostre punte di diamante” precisa che

i vaccini contengono metalli o nanoparticelle forse attivabili con onde radio.

Dei transistor, insomma (h/t radioprozac).

L’avv. Sandri ha annunciato che avrebbe impugnato i “vaccini genici” di Pfizer e AstraZeneca che ci trasformano in Ogm, la tesi sostenuta da una punta di diamante francese, premio Nobel per la medicina, anti-vax e pro-memoria terapeutica dell’acqua distillata omeopatica.

Aggiorn. 18/05 – Il parere di Salvo Di Grazia a.k.a. Medbunker.

***

Letture più serie

L’Economist stima tra 7 e 13 milioni le vittime del covid nel mondo, con un modello con più variabili di quelli degli epidemiologi che ottengono un risultato simile.

Abolire i limiti alle esportazioni di materie prime e materiali per i vaccini sarebbe più utile della moratoria sui brevetti per accelerarne la produzione, dicono gli autori dell’articolo “The insufficient miracle“. (Lo diceva anche Anthony Fauci al Financial Times due settimane fa)

Sarebbe bello. Entrerebbe subito in vigore invece di richiedere mesi e mesi di negoziati tra i paesi membri dell’Organizzazione mondiale del commercio. Purtroppo i governi dei paesi esportatori – USA, UK, Svizzera, UE – sono contrari.

Su Prospect c’è un bell’articolo di Philip Ball sulla diffidenza verso i vaccini russi e cinesi.

*

Al vostro buon cuore

Un comunicato di Citizens4Science denunciava gli intimidazioni diffamatorie e misogine di Didier Raoult e colleghi dell’ospedale universitario di Marsiglia contro Elisabeth Bik, Dominique Costagliola e Karine Lacombe. Adesso è diventato una petizione che tutti possono firmare.

Per nerd

E’ iniziata la missione di Reddit per salvare gli articoli scientifici archiviati su SciHub, un sito che è diventato inaccessibile in molti paesi. Serve aiuto.

6 pensieri riguardo “Sentivo la loro mancanza

  1. La criminale scientifica Coyaud continua a prendere tangenti dalle lobbies farmaceutiche per pubblicizzare i vaccini einsteniani ed impedire la realizzazione di vaccini più efficaci tramite la chimica adronica sviluppata dal candidato al Nobel alla Fisica alla Chimica Professor Ruggero Maria Santilli. La sporca individua nota come “sotto la scrivania del capo” negli ambienti della mafia scientifica italiana, capeggiata dai criminali scientifici Veneziano e Ruffini, se ne frega delle sorti dell’umanità e pensa solo al suo tornaconto personale. Ne pagherà il giusto prezzo al termine dell’emergenza Covid-19 quando il Comitato per l’Etica in Scienza procederà a querelarla presso il tribunale dei crimini internazionali e di guerra di Bruxelles chiedendo l’ergastolo per tutte le porcate da lei commesse.

    "Mi piace"

    1. Santilli’s sockpuppets are becoming increasingly disinhibited and foul-mouthed. Dementia? Tertiary syphilis?

      Hadronic-chemistry vaccines sound entertaining, and possibly raw material for Leonid Schneider over at ‘Forbetterscience”.

      "Mi piace"

      1. @Oca Sapiens

        Le faccio i miei complimenti: dopo che io ho fallito più volte, lei, con un solo commento, è riuscita a far capire a Petronio, che la candidatura alla medaglia “Filds”, per un ultraquarantenne, era una solenne sciocchezza.
        Il passo successivo sarebbe spiegargli che il “il tribunale dei crimini internazionali e di guerra di Bruxelles”, oltre a non essere competente per i “crimini” di cui vaneggia, si chiama più propriamente “Corte Penale Internazionale” e, sopratutto, ha sede all’Aia. Non vorrei che usasse la scusa dell’indirizzo sbagliato, come oggi usa la scusa della pandemia, per ripetere la manfrina della eternamente futura querela.

        "Mi piace"

      2. La trovo molto ottimista, E.K.Hornbeck, di solito non capisce di scrivere sciocchezze tant’è che le ricopia pari pari da un commento all’altro.

        "Mi piace"

      3. @Oca Sapiens

        La trovo molto ottimista, E.K.Hornbeck,

        Solo apparentemente.
        E’ che vedendo che gli esseri umani decidono di riprendere a uccidersi in maniera organizzata, anche in presenza di una pandemia che suggerirebbe di unirsi a combattere il relativo virus, soddisfa adeguatamente il mio pessimismo congenito e la mia pessima opinione della specie umana.
        Gli stentati progressi cognitivi di Petronio diventano un gradevole diversivo.

        di solito non capisce di scrivere sciocchezze tant’è che le ricopia pari pari da un commento all’altro.

        Appunto: lei è riuscita a interrompere un ciclo di sciocchezze, a permettere a Petronio di correggerlo in parte, e di iniziare un altro ciclo di sciocchezze.
        Può non sembrare molto, ma il cambio periodico di repertorio è fondamentale per i comici, volontari o involontari che siano. Anche Groucho Marx avrebbe stufato, alla lunga, se avesse ripetuto sistematicamente le medesime battute.
        Per quanto scempiaggini come “vaccini einsteniani” e “vaccini più efficaci tramite la chimica adronica” non siano nuovissime (ricordo, vagamente, qualche intervento in questo senso nel vecchio blog) sono ancora abbastanza nuove da risultare divertenti e permetterci di ricamarci sopra.
        Petronio può essere utilissimo, per tenere alto il buon’umore (oltre che per esemplificare il livello cognitivo di molti dei suoi detrattori), a patto che non lo si lasci dormire sugli allori e che si inciti la sua creatività a inventare, di tanto in tanto, nuove scempiaggini.
        Tanto è vero che ritengo un successo personale avergli fatto capire che non esiste il premio Nobel per la matematica: questo gli ha permesso di inventare la medaglia “Filds” e ipotizzare che possa essere attribuita a un ultraquarantenne.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: