Fate passare, per favore?

Come per il terremoto in Centro Italia e la pandemia, insieme a un gruppo di civic hacker “rodati”, Action Aid sta mappando i bisogni delle vittime della guerra in Ucraina e gli aiuti proposti su questo sito

ukrainehelp.emergenzehack.info

Grazie, Mauro Biani

Adesso sulla mappa ci sono circa 150 richieste e proposte che riguardano principalmente l’Italia, ma sono moltissime e urgenti in tutta Europa. Prima di essere pubblicate però, le informazioni vanno prima controllate, poi aggiornate – anche segnalando i casi di servizi negati a certe persone, e la violazione dei diritti ai soccorsi della popolazione ucraina.

Se conoscete nerd (nota) dispost* a dedicarci un po’ di tempo, potete avvisarl*?

Se usate i social, potete far girare questo appello?

Grazie, l’oca s.

Nota

Magari potreste segnalare loro questo esperimento, uscito ieri su Nature. L’uso di dati “non convenzionali” (i.e. dai cellulari), e il machine learning sono serviti in Togo per distribuire gli aiuti durante la pandemia ai più bisognosi, in assenza di dati ufficiali sul reddito e di un censimento recente della popolazione.

3 pensieri riguardo “Fate passare, per favore?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: