Eccesso di diplomazia

Titolo preso in prestito dall’Avvenire e da Nello Scavo, il giornalista oggetto di intercettazioni abusive perché indagava, tra l’altro, sulle violazioni dei diritti umani commesse dalla Guardia costiera libica. Ora riferisce che le Ong impegnate nel soccorrere i naufraghi protestano contro le “parole inammissibili” di Mario Draghi:

Delitto di buonismo

Giusto per Pasqua, oltre ai dati sull’ingiustizia sociale “esplosa” durante la pandemia, i quotidiani riprendono l’indagine di Domani sulle intercettazioni telefoniche di giornalisti e volontari di Save the children, Medici senza frontiere e Jugend Rettet. Rientravano nella campagna organizzata dal ministro degli interni Minniti per criminalizzare le Ong che soccorrono i migranti nel Mediterraneo.