“Incentivi perversi”

La COP 15 della Convenzione dell’Onu contro la desertificazione (UNCCD) era stata fissata per il 9-20 maggio ben prima dell’invasione dell’Ucraina. Però è impossibile leggere il sunto per decisori del secondo rapporto “Global Land Outlook” (detto Glo-2) senza pensare alla guerra nel “granaio del mondo“.

A voté

Al liceo Stendhal, ci sono 8 seggi con gli ingressi segnati da transenne e un cartello con lettere iniziali del cognome degli iscritti. Alle 12.30 tutti gli ingressi sono deserti meno il mio dov’è c’è una fila insolita, circa 25 persone. Strano, il numero di votanti è uguale per ogni cartello (quasi 1.700). Mentre aspettiamoContinua a leggere “A voté”

Virginia, Lea e gli altri

Sul Foglio, Adriano Sofri chiedeva a Lea Melandri “Perché tu e io non siamo d’accordo dopo ottant’anni che abitiamo questa terra?” Che cosa significa per una femminista “l’estraneità radicale” alla guerra di cui parlava Virginia Woolf nelle Tre ghinee, e in Pensare la pace durante un raid aereo? Lea ha risposto “con affetto” sul RiformistaContinua a leggere “Virginia, Lea e gli altri”