Il (PSII)?

Mi ero dimenticata del premio “Lombardia è ricerca”, ma non Tiziana Mietitieri che ne ha appena ricordato la triste storia. En passant, segnala una breve inchiesta di Report sulle proteste contro il premio dato a Guido Kroemer nel 2019 quando il tema era “Invecchiare in salute”.

Storie avvincenti

La narrativa scientifica è un’arte e un mestiere, dice spesso Roald Hoffmann. Un’arte piena di insidie – attenti alle metafore! – e di tensioni, e un mestiere necessario perché di rado “la scienza è così semplice” da ridursi a una “bella” equazione.

Lauretta e le altre

Un’orsa marsicana, una farfalla di Ponza, uno storione dell’Adriatico, un rospo dell’Appennino, una lucertola delle Eolie: cosa manca nell’elenco? Un pennuto. Il Gobbo rugginoso, un cugino anseriforme, risponde l’oca (sapiens essendo un’aspirazione).

Sotto la vernice

In quasi tutti i libri di storia della chimica, c’è la riproduzione del “Ritratto di Antoine Lavoisier e sua moglie” di J.-Louis David. Il quadro è stato molto commentato e interpretato da scienziati, storici dell’arte e femministe. Tutto da rifare.

Una teoria dell’espresso

Questo l’avevi visto? chiede Roald Hoffmann, cliente occasionale del bar sotto casa. No, accid… L’anno scorso su Matter, Christopher Hendon raccontava in “Chemists and Coffee Shops” i sette anni di ricerche approdate a “Systematically improving espresso: mathematical modeling and experiment“.

Mettiamo che

i clorofluorocarburi e altri gas che distruggono l’ozono in alta quota non fossero stati eliminati dal 1989 in poi. Cosa sarebbe successo? Risposta su Nature nel paper di Paul Young et al. “The Montreal Protocol protects the terrestrial carbon sink“.