Lies, d*** lies, and statistics

Citazione abusata, ma quando ci vuole ci vuole… Fra le critiche all’annuncio acchiappa-click di Mark Carney uscite finora, la più perfida, trovo, è quella del Financial Times. Titolo: COP26: Carney’s $130tn climate pledge is too big to be credible Incipit Più alta la cifra stimata, più bassa la sua affidabilità. Lo dimostrano gli oltre $130Continua a leggere “Lies, d*** lies, and statistics”

Carbon budget & capture

Si avvicina la Cop 26 e “la scienza” cerca di farsi sentire. Tre giorni fa il British Medical Journal ha pubblicato un editoriale firmato e ripreso da oltre 220 riviste, quasi tutte bio-med. Chiede “un’azione urgente per limitare gli aumenti della temperatura globale, fermare la distruzione della biodiversità e tutelare la salute”.

Italiani, italiane

Nei media, vedo che c’è dibattito su importare o meno il “modello francese”. Mi sembra prematuro perché il modello non c’è. Alcuni annunci del presidente Macron sono già stati smentiti ieri dai suoi ministri. I quali rischiano di essere smentiti a loro volta perché va ancora scritta e approvata la legge su dove, come eContinua a leggere “Italiani, italiane”

Povera ENI

La transizione ecologica? “Confermo, potrebbe essere un bagno di sangue,” risponde l’ineffabile ministro Cingolani a La Stampa a proposito di una sua frase citata da Beppe Grillo. In confronto la crisi climatica e ambientale in corso sembrava un pranzo di gala, quindi ha provato a correggere il tiro:

Alberi e foreste

Il Guardian pubblica un’inchiesta realizzata insieme a Unearthed sui crediti carbonio comprati dalle compagnie aeree più “virtuose” in 10 progetti Redd+ gestiti da Verra, la più grande delle non profit che rilasciano certificati di conservazione delle foreste. Alcuni progetti non hanno fermato la deforestazione o il degrado, non ancora almeno. Da quando i progetti Redd+Continua a leggere “Alberi e foreste”